Privacy e GDPR

Sei alla ricerca di un società specializzata in consulenza per la privacy e GDPR a Torino e in provincia? Lo staff di Sts Group è pronto ad offrirti tutti i servizi volti a garantire che la tua azienda sia a norma. La nostra sede è a Torino ma operiamo in tutto il Nord Italia.

Importanza della Privacy

Con Privacy si indica il complesso delle attività volte a garantire la sicurezza dei dati personali. Il corretto trattamento di dati personali all’interno dell’azienda è importante per mitigare il rischio di danni reputazionali, perdite finanziarie, frodi, furti d’identità e sanzioni amministrative pecuniarie alle quali sono soggette le associazioni non a norma.

Quali sono i servizi relativi a privacy e GDPR a Torino e in provincia?

Cos’è il GDPR?

Il GDPR è il Regolamento generale sulla protezione dei dati personali n. 679/2016, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Europea il 4 maggio 2016, entrato in vigore il 25 maggio dello stesso anno e divenuto operativo a partire dal 25 maggio 2018.

Il GDPR si prefigge l’obiettivo di uniformare e semplificare il quadro normativo antecedente al fine di garantire ad ogni cittadino europeo maggior controllo e protezione sui dati personali.

Tutte le aziende, di ogni tipo o dimensione, sono tenute ad adeguarsi e a rivedere le proprie modalità di acquisizione, trattamento e archiviazione dei dati.

La tua azienda è a norma di GDPR?

Hai il dubbio che la tua azienda non sia a norma con il GDPR? Contattaci per una consulenza sulla privacy a Torino.

Al fine di permettere alla tua azienda di adeguarsi in maniera semplice e veloce agli adempimenti previsti dal GDPR, Sts Group Srl offre servizi di consulenza privacy a Torino e in provincia a tutto tondo.

Tra i nostri principali servizi per assicurare che la tua azienda sia a norma, svolgiamo le seguenti attività:

Costituzione dell’Organigramma

Costituire l’organigramma  significa individuare tutti gli attori coinvolti nelle attività di trattamento all’interno e all’esterno dell’organizzazione e redigere un documento ufficiale dei ruoli e delle responsabilità.

Nomina del Data Protection Officer (DPO)

Il Responsabile protezione dati (DPO) è una figura introdotta dal nuovo Regolamento Europeo avente l’incarico di sorvegliare l’osservanza delle disposizioni del sopracitato Regolamento, relativamente alla protezione dei dati. Inoltre, il DPO è incaricato di informare, fornire consulenza, vigilare sui processi interni, di formare il personale incaricato al trattamento, fornire un parere sulla valutazione d’impatto e seguirne meticolosamente lo sviluppo, cooperare e fungere da trait d’union tra il titolare del trattamento e l’autorità di controllo.

Quando la nomina del DPO è obbligatoria

La nomina del DPO è obbligatoria nei casi in cui:

  • il trattamento sia effettuato da un’autorità pubblica o da un organismo pubblico;
  • quando le attività principali del titolare o del responsabile consistono in trattamenti che richiedono il monitoraggio regolare e sistematico di interessati su larga scala;
  • quando le attività principali del titolare o del responsabile consistono nel trattamento su larga scala di categorie particolari di dati o di dati personali relativi a condanne penali e reati.

Valutazione dei rischi

Effettuazione della valutazione dei rischi privacy, ovvero l’individuazione della quantità e delle tipologie di dati implicati nelle diverse attività di trattamento e susseguente calcolo dei rischi potenziali.

Data Protection Impact Assessment (DPIA)

La redazione del Data Protection Impact Assessment (DPIA) o della Valutazione d’impatto, è tra le maggiori novità del quadro normativo e manifesta appieno il concetto di responsabilizzazione (accountability) del Titolare del trattamento, elemento cardine del nuovo regolamento.

Quando il trattamento può comportare un rischio elevato per i diritti e le libertà delle persone interessate (in caso di profilazione, in caso di un gran numero di soggetti interessati al trattamento o un gran numero di dati sensibili trattati) il titolare sarà obbligato a svolgere una valutazione d’impatto prima di iniziare il trattamento, consultando l’autorità garante in caso le misure tecniche e organizzative messe in atto per attenuare il rischio non siano ritenute sufficienti.

Redazione delle informative

L’informativa privacy è il documento che ogni titolare dovrà obbligatoriamente fornire ai soggetti interessati per informarli sulle finalità, modalità e mezzi implicati nel trattamento dati.

All’interno dell’informativa dovranno essere esplicitati l’identità e i dati di contatto del titolare (o del responsabile, ove applicabile), le finalità del trattamento e la base giuridica, i destinatari dei dati, il periodo di conservazione, l’eventuale intenzione di trasferire i dati ad un paese terzo o ad un’organizzazione internazionale, i diritti dell’interessato e la modalità di esercizio di tali diritti.

Formazione

Tra le prescrizioni del nuovo Regolamento scatta l’obbligo di formazione al trattamento dei dati personali per il personale dipendente o parasubordinato. Tale obbligo ha la valenza di informare e sensibilizzare il personale sui possibili rischi e sulle misure tecniche e organizzative da mettere in atto per salvaguardare il corretto svolgimento delle attività di trattamento, in conformità al quadro normativo e al fine di evitare le ingenti sanzioni amministrative previste in caso di inadempimento.

Registro delle attività di trattamento

L’art. 30 del GDPR impone ad ogni titolare la tenuta di un registro delle attività di trattamento in formato cartaceo ed elettronico, ovvero un documento attraverso il quale il Titolare possa tenere traccia di tutte le attività di trattamento eseguite all’interno della sua organizzazione.

Tale obbligo è previsto per tutte le aziende che svolgano attività di trattamento che possano rappresentare un rischio per i diritti e le libertà degli interessati. Per cui, tutte le organizzazioni che abbiano dipendenti di cui trattano dati sensibili, sanitari, giudiziari dovranno adempiere a tale prescrizione.

Nomina dei responsabili del trattamento

Qualora il trattamento debba essere esternalizzato si ricorrerà unicamente a responsabili del trattamento che diano garanzie sul corretto svolgimento delle attività e rispondano ai requisiti di tutela dei diritti degli interessati. Il responsabile del trattamento non è altro che la persona fisica o giuridica che tratta i dati per conto del titolare; esempi lampanti sono il Consulente del Lavoro, il RSPP, il web hosting etc.

Il GDPR stabilisce che il rapporto tra il titolare e il responsabile debba essere disciplinato da un contratto o da altro atto giuridico che vincoli quest’ultimo alla corretta gestione del trattamento a lui affidato.

Hai la necessità di formare i tuoi dipendenti su GDPR e Privacy?

Sts Group ha realizzato un corso GDPR e Privacydestinato agli incaricati al trattamento dei dati personali di aziende pubbliche o private. Vai al nostro corso GDPR e Privacy.

Faq

La faq sul servizio di privacy e GDPR

Che importanza rivestono la privacy e il GDPR?

La privacy e il GDPR sono essenziali per garantire la sicurezza dei dati personali, mitigare rischi di danni reputazionali, perdite finanziarie, frodi, furti d’identità e evitare sanzioni. Assicurare la conformità significa garantire controllo e protezione sui propri dati personali.

Quali sono i servizi in materia di privacy e GDPR?

Offriamo consulenza completa su GDPR e privacy, inclusa la costituzione dell’organigramma della privacy, nomina del DPO, valutazione dei rischi, redazione del DPIA, stesura delle informative, formazione del personale, tenuta del registro delle attività di trattamento, e nomina dei Responsabili del trattamento.

Cos’è il GDPR e a chi si applica?

Il GDPR (Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati) n. 679/2016 mira a uniformare il quadro normativo sulla privacy, garantendo maggior controllo sui dati personali. Si applica a tutte le aziende che trattano dati di cittadini dell’UE, indipendentemente dalla loro dimensione o settore.

Cosa comporta la nomina del DPO?

La nomina del DPO (Data Protection Officer) è obbligatoria per enti pubblici, aziende che effettuano monitoraggi sistematici su larga scala, o trattano categorie particolari di dati. Il DPO garantisce la conformità al GDPR, fornisce consulenza e agisce come punto di contatto con le autorità di controllo.

Come posso adeguare la mia azienda al GDPR?

Supportiamo la tua azienda nell’adeguamento al GDPR attraverso analisi dettagliate, implementazione di politiche di privacy adeguate, formazione del personale, valutazioni di impatto sulla protezione dei dati, assistenza nella gestione dei diritti degli interessati, e molto altro.

Chiama
Whatsapp