Home » Corsi » Corso accesso in ambienti confinati

Corsi per l’accesso in ambienti confinati

 D.P.R. 14.09.2011 n. 177 – art. 66 del D.Lgs. 81/08

I corsi per “l’accesso in ambienti confinati sono disponibili in aula e, oltre alle date a calendario pubblicate sul sito, possono essere erogati anche in date a richiesta dell’azienda o di un gruppo di persone.

Modalità di erogazione dei corsi

Icona corsi aula
IN AULA
Il corso assolve agli obblighi previsti dal DPR 14 settembre 2011 n. 177, in compatibilità al D.Lgs.81/08, inerenti alla specifica informazione e formazione sui fattori di rischio relativi agli ambienti sospetti di inquinamento o confinati. L’obbligo è rivolto a tutto il personale, compreso il datore di lavoro, che debba svolgere attività lavorativa in ambienti confinati.

Gli Spazi Confinati o sospetti di inquinamento sono luoghi di lavoro con difficoltà di accesso e che sono caratterizzati dalla presenza di sostanze tossiche e/o di particolari fattori di pericolo (caduta, incendi, carenza di ossigeno). Si tratta, quindi, di luoghi di lavoro a elevato rischio di infortunio anche grave.

Le definizioni di ambiente confinato sono diverse e non sempre esaustive, ma tra le più comuni viene identificato come luogo chiuso (totalmente o parzialmente) che, sebbene non progettato e costruito per essere occupato in permanenza da persone, lo può essere temporaneamente per particolari interventi lavorativi (ispezione, pulizia, manutenzione).

Come già in precedenza accennato l’aspetto della formazione, oltre ad essere un obbligo certificato, assume importanza strategica per tutti gli operatori di questo settore, la normativa di riferimento (sempre DPR 177/2011) definisce i criteri di contenuti formativi, obbligando i soggetti interessati ad erogarla ed a sostenerla.

La formazione prevede una parte teorica e da un addestramento pratico durante i quali ai corsisti sarà richiesto di dimostrare il loro livello di comprensione dei contenuti del programma di addestramento.

Programma

Parte teorica:

  • il D.P.R. 177/11 sulla qualificazione delle imprese operanti in Spazi Confinati o Ambienti con sospetto inquinamento,
  • la guida ISPESL e il manuale illustrato della Commissione Consultiva Permanente sui lavori in spazi confinati,
  • l’identificazione e la valutazione dei rischi per le attività svolte negli Spazi Confinati,
  • le procedure di lavoro e di emergenza negli Spazi Confinati e negli ambienti con sospetto inquinamento,
  • il permesso di lavoro,
  • le attrezzature per i lavori in Ambienti Confinati: misuratori di ossigeno e di inquinanti, caratteristiche tecniche e principi di utilizzo,
  • dispositivi di Protezione Individuali: maschere filtranti, autorespiratore,
  • dispositivi per il recupero dei lavoratori.

Parte pratica:

  • utilizzo di uno specifico strumento per la misurazione degli inquinanti, esplosività e presenza di ossigeno,
  • prova pratica di accesso in uno spazio confinato,
  • prova pratica di recupero di un lavoratore.

    Periodicità di aggiornamento

    Il corso di aggiornamento per gli addetti all’accesso in ambienti confinati deve essere effettuato ogni 5 anni.

    Icona corsi aula
    CORSI IN AULA

    CORSO FORMAZIONE PER L’ACCESSO IN AMBIENTI CONFINATI

    Icona corsi aula Frontale

     8 ore

     125 € + IVA

    Icona calendario da definire

    Il corso assolve agli obblighi previsti dal DPR 14 settembre 2011 n. 177, in compatibilità al D.Lgs.81/08, inerenti alla specifica informazione e formazione sui fattori di rischio relativi agli ambienti sospetti di inquinamento o confinati. L’obbligo è rivolto a tutto il personale, compreso il datore di lavoro, che debba svolgere attività lavorativa in ambienti confinati.

    Gli Spazi Confinati o sospetti di inquinamento sono luoghi di lavoro con difficoltà di accesso e che sono caratterizzati dalla presenza di sostanze tossiche e/o di particolari fattori di pericolo (caduta, incendi, carenza di ossigeno). Si tratta, quindi, di luoghi di lavoro a elevato rischio di infortunio anche grave.

    Le definizioni di ambiente confinato sono diverse e non sempre esaustive, ma tra le più comuni viene identificato come luogo chiuso (totalmente o parzialmente) che, sebbene non progettato e costruito per essere occupato in permanenza da persone, lo può essere temporaneamente per particolari interventi lavorativi (ispezione, pulizia, manutenzione).

    Come già in precedenza accennato l’aspetto della formazione, oltre ad essere un obbligo certificato, assume importanza strategica per tutti gli operatori di questo settore, la normativa di riferimento (sempre DPR 177/2011) definisce i criteri di contenuti formativi, obbligando i soggetti interessati ad erogarla ed a sostenerla.

    La formazione prevede una parte teorica e da un addestramento pratico durante i quali ai corsisti sarà richiesto di dimostrare il loro livello di comprensione dei contenuti del programma di addestramento.

    Programma

    Parte teorica:

    • il D.P.R. 177/11 sulla qualificazione delle imprese operanti in Spazi Confinati o Ambienti con sospetto inquinamento,
    • la guida ISPESL e il manuale illustrato della Commissione Consultiva Permanente sui lavori in spazi confinati,
    • l’identificazione e la valutazione dei rischi per le attività svolte negli Spazi Confinati,
    • le procedure di lavoro e di emergenza negli Spazi Confinati e negli ambienti con sospetto inquinamento,
    • il permesso di lavoro,
    • le attrezzature per i lavori in Ambienti Confinati: misuratori di ossigeno e di inquinanti, caratteristiche tecniche e principi di utilizzo,
    • dispositivi di Protezione Individuali: maschere filtranti, autorespiratore,
    • dispositivi per il recupero dei lavoratori.

    Parte pratica:

    • utilizzo di uno specifico strumento per la misurazione degli inquinanti, esplosività e presenza di ossigeno,
    • prova pratica di accesso in uno spazio confinato,
    • prova pratica di recupero di un lavoratore.

      Periodicità di aggiornamento

      Il corso di aggiornamento per gli addetti all’accesso in ambienti confinati deve essere effettuato ogni 5 anni.

      Richiedi maggiori informazioni sui corsi

      Sts Group Srl

      Via Paolo Losa, 26 – 10093 Collegno (Torino)

      Tel +39 (011) 18955430 Mail info@stsgroup.biz